Plagio nel web

7 marzo Per chi è a Bologna questo mercoledì inoltro l’invito a questo convegno: “Il plagio dell’opera d’arte nell’epoca della sua digitalizzazione” Accademia di Belle Arti Bologna mercoledì 9 marzo 2016 ore 15:00 Aula Magna Interverranno: Enrico Fornaroli, Direttore Accademia di Bologna Piero Deggiovanni, docente Elisabetta Di Sopra, artista Igor Imhoff, artista Carlo Montanaro, Fabbrica […]

Su Sette di tutto un po’

19 December 2015 Su Sette, numero 51 Riflessioni di Roberto Cotroneo su: la fotografia, il web, i social, Michael Chrisopher Brown, Magnum, Instagram e… il Gattopardo di Visconti  

Sky Tg 24

1 Dicembre contenuti, devi essere chiaro e “fruibile” in qualsiasi momento. Devi permettere a una persona che vede il tuo servizio/articolo di capire di cosa stai parlando in modo veloce, semplice ma completo mentre il titolo deve manifestare senza ingannare la portata della notizia che vuoi dare. E, infine, che è sempre molto importante dichiarare […]

allarme rosso per giornalisti, #photoeditor e…la casalinga di Voghera

26 Marzo  Questo articolo è apparso per la prima volta su Medium Italia Ci siamo. Sta arrivando l’esercito della salvezza della Fotografia nel Web. Improvvisamente tutti saremo obbligati a sapere che quando carichiamo una foto non nostra su un social network, stiamo facendo una cosa illegale e che rischiamo di trovarci invischiati in processi internazionali con […]

Stato della Rete

June 9 Questa settimana, da una parte, a Torino, c’è un congresso molto interessante sul giornalismo (http://www.wan-ifra.org/events/66th-world-newspaper-congress-21st-world-editors-forum-24th-world-advertising-forum) ma che solo per poter ascoltare ti chiede €2300; dall’altra, a Trieste, c’è un convegno sullo stato dell’arte della Rete ed è totalmente gratuito (http://sotn.it). Se il giornalismo deve imparare i modelli vincenti del Web, non dovrebbe iniziare da […]

Smascheratori del web

March 11 Esistono anche gli “smascheratori” del web. Paulo Ordoveza si prende la briga di scandagliare le foto di twitter che non hanno crediti fotografici e di riportarle sul suo twitter con il giusto nome. Il suo account si chiama, giustamente, @PicPedant http://www.poynter.org/latest-news/regret-the-error/242796/photo-debunking-accounts-spring-up-to-call-out-viral-fakes-on-twitter/