dunque…ora abbiamo 180mila immagini da una delle biblioteche più grandi del mondo e quindi abbiamo a disposizione immagini con grande valore storico (e non i soliti gattini di turno).
La domanda è: come facciamo a scegliere cosa vedere se non abbiamo gli strumenti mentali/intellettuali/culturali?
Perchè, a me, tutta questa disponibilità inizia a disorientare…

http://www.repubblica.it/tecnologia/2016/01/07/news/new_york_public_library_180mila_immagini_hd_disponibili_in_digitale-130785457/