Milano, 3 Dicembre

Non è un segreto quanto io ami il web. Mi spiace che non ci sia stato quando avevo 13/16/19 anni e mi annoiavo a morte nella mia piccola città di provincia priva di stimoli e di confronti. Se restavo a vivere a Mantova, rimanevo convinta che fare il/la fotografo/a non potesse essere una professione ma solo una passione.
Ora, che sono già al giro di boa ed ho archiviato l’esperienza di 5-6 anni come fotografa, non posso fare a meno di condividere i link che ancora mi arrivano nei flussi rss:

. una scuola di fotografia interamente online e gratuita: http://phonar.org/
. un servizio di lettura portfolio online, fatto da fotografi riconosciuti: http://thephotosociety.org/blog/the-photo-society-launches-the-image-review
. un’intervista su come usare instagram per un fotografo pro (in questo caso di matrimoni) http://tiffinbox.org/jason-grubb-instagram-marketing-photographers/

Questa selezione è fatta solo sugli rss di oggi, non è assoluta. Ma il mio obiettivo è far capire che ormai un fotografo può interamente formarsi online, senza spendere 5-10mila euro per una scuola di fotografia. Basta avere un po’ di sana pazienza e cercare senza perdersi.
Dopo un po’ si riuscirà ad entrare nella giusta mesosfera e vedere le connessioni tra i vari siti, blog, persone, account, profili…ovvero, si entrerà nel network che si stava cercando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *